19 maggio 2013

Frittata al forno con crema ai carciofi e tartufo nero

Difficile spiegare cos'è quella sensazione che ti assale, quando riconosci un odore familiare eppure non sei a casa tua. 
Può essere l'odore di un'acqua di colonia, del fumo dai camini, dell'erba appena tagliata o dell'acqua di mare; un secondo nelle narici e la giornata può prendere tutta un'altra svolta. 
La maggior parte delle volte la svolta è nostalgica e ti deprime un po', ma altre volte ti fa venire solo voglia di fare delle cose che probabilmente fai troppo raramente. 
Proprio grazie ad un momento intenso di odori, quando a giugno andremo a Campobasso farò assolutamente una capatina al negozietto di Sapori di Bosco Molisani per riempire la valigia, che avremo portato rigorosamente vuota. 
Colpa di un tartufo, o presunto tale, entrato dalla finestra aperta in una domenica milanese; colpa di questa ricetta nascostasi in mezzo alle tante foto, per saltare fuori proprio quando il desiderio si era fatto sentire. 

Tempo necessario: 40 minuti
Ingredienti per 4 persone:
6 uova
200 g ricotta
2 cucchiai crema di carciofi e tartufo nero
sale
olio
Colonna sonora: Kemopetrol - Child is my name

Lavoriamo la ricotta con la forchetta ed uniamola all'amata crema di carciofi e tartufo nero; come vedete il barattolo ha un po' fatto la guerra ma che ci volete fà, dal Molise alla Sicilia la strada c'è e non sempre le valigie sono adatte a questi spostamenti. 
Il composto deve essere liscio ed abbastanza equidistribuito e solo allora aggiungeremo le uova che avremo precedentemente sbattuto. 
Visto che l'estate si avvicina, e probabilmente siamo tutti più o meno a dieta, possiamo anche non friggere la nostra frittata e cuocerla al forno. 
Io adoro farlo e la differenza è davvero pochissima. 
In genere in circa 30 minuti è pronta ma, come sempre, dipende dal forno e, come sempre, vi accorgerete della cottura già solo dal colore. 
Ed eccola qui, appena sfornata eppure sembra fritta e nessuno si immaginerebbe mai di sentire mangiandola la magica accoppiata di ricotta, carciofo e tartufo. 
Una volta riempita ben bene la valigia del ritorno vi farò vedere tanti altri prodotti veramente buoni e che possono arricchire delle semplici ricette facendole diventare delle opere d'arte!

Con questa ricetta partecipo al contest:

Alla prossima.

M. 

7 commenti:

  1. Ciao Magda, ho letto sul tuo post che a giugno verrai nella mia città!!!
    Vieni qui per il Corpus Domini?? Ma sei molisana??
    Sai io adoro le frittate, mi piace sperimentare sempre nuovi gusti!!
    Mi salvo la tua ricetta e la provo!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ciao Magda,
    volevo comunicarti che hai vinto un premio; vienimi a trovare:http://blog.giallozafferano.it/elefly/il-mio-primo-premio/
    A presto,
    Elefly

    RispondiElimina
  3. Ciao Magda,
    volevo avvisarti che hai vinto un premio. Vienimi a trovare: http://blog.giallozafferano.it/elefly/il-mio-primo-premio/
    A presto,
    Elefly

    RispondiElimina
  4. Magda è pazzesca questa ricetta...siamo concorrenti nel concorso, ma come dire, mi hai conquistata!!!
    Inizio a seguirti con vero piacere!!!
    un bacino,
    Meggy

    RispondiElimina
  5. Ma che bella ricetta, adoro le frittate ma in versione più leggera al forno, la tua idea mi piace un sacco!!!

    RispondiElimina
  6. A tutte le mie nuove amiche blogger e quindi anche a te Magda, sono felicissima di averti conosciuta e grazie di cuore di aver speso un po' del tuo tempo per partecipare al contest.. a domani per la premiazione! A presto Monica :-)

    RispondiElimina

Dimmi che ne pensi...