16 aprile 2018

Risotto asparagi e pancetta

Cosa c'è di più meravigliosamente allegro di un primo mazzetto di asparagi?
Quando proprio non te li aspetti?
Forse solo la consapevolezza di avere già in mente il piatto semplice e gustoso che risolve il dilemma di ognuno di noi almeno 2 volte a giorno: "Cosa preparo per pranzo/cena?".

3 marzo 2018

Pasticcini di mandorle

Quale è l'ingrediente sempre presente nella vostra dispensa?
Quello che comprate quando vi sembra ce ne sia troppo poco, solo per ricaricarlo. 
Il mio ingrediente è la farina di mandorle. 
Lo so è un ingrediente non così di base, ma dipende da come lo usiamo. 
Io metto la farina di mandorle in un sacco di cose, per le panature, sulla pasta, ma soprattutto, devo poter fare una vasta dose di pasticcini di mandorle ogni qual volta me ne torni la voglia. 

27 gennaio 2018

Petto di pollo alla mozzarella

Quando segui una dieta e ci tieni, fai attenzione a tutto e finisci per vedere come incredibilmente vietate, delle pietanze che prima erano come una cosetta leggera. 
Questo petto di pollo non è di certo una pietanza da evitare, ma in una dieta potrebbe essere cotto con troppo olio o con una cottura sbagliata. 
Con le giuste dosi e le giuste attenzioni a grassi e cottura, possiamo essere a dieta anche leccandoci i baffi.

7 gennaio 2018

Biscotti cioccolato e noci

Ogni gennaio che si rispetti è fatto di dieta e buoni propositi.
Io inizio con dei burrosissimi biscotti.
Per la dieta c'è sempre tempo.
La rinvio a quando ricomincio la palestra.

21 novembre 2017

Zuppa di pollo al curry

Non mi fermo spesso a guardare alle cose che ho ottenuto, ma, in periodi particolarmente riflessivi, mi viene da pensare che le cose potevano andare diversamente. 
Le cose possono non essere come le volevo, ma di certo avrebbero potuto essere molto peggio. 
In queste giornate, programmo i miei menù e ne cambio gli ingredienti fino a quando non mi sembra di aver trovato la quadra. 
E la cucina si riempe di odori, che sicuramente mi riportano altrove, ma, cosa più importante, mi riportano a me. 
Senza lo stress del lavoro, senza le 2000 domande sul futuro. 
Lì siamo solo io e la mia zuppa. 
Al massimo, salterà fuori un molisano voglioso di imparare, nella speranza di non finire a fare il  lavapiatti. 
Questo è successo con questa zuppa. 
E d'improvviso era di nuovo un cielo sereno, nonostante fuori dalla finestra fosse tutto grigio.