21 febbraio 2012

Braciole ai funghi con patate intere arrosto

L'idea, e soprattutto la voglia, di preparare le patate intere è nata in un caratteristico ristorante umbro dove sono stata con degli amici a dicembre.
In realtà in quel caso le patate intere erano state cotte direttamente sul carbone, proprio come in Sicilia prepariamo i carciofi arrostiti il giorno di Pasquetta, ma io il fuoco non ce l'avevo e mi sono attrezzata come era nelle mia possibilità.
Le braciole mi sono sembrate un'ottima portata principale, visto che qualche partecipante alla cena sostiene che il meglio pesce è il porco, e le ho realizzate proprio per come spiegato qui!




Tempo necessario: 1 ora e 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
6 braciole di maiale
300 g funghi champignon
1/2 bicchiere vino bianco
4 spicchi aglio
1 limone
11 patate medie
rosmarino
olio EVO
sale
Colonna sonora: Laghisecchi - Troppo spazio

Facciamo a fettine i funghi e mettiamoli a cuocere in una padella con l'olio e 2 spicchi d'aglio; contemporaneamente mettiamo a riposare le braciole con il succo di un limone e mezzo bicchiere di vino bianco.
Mentre i funghi si cuociono e le braciole si insaporiscono un po', mettiamo in forno le patate intere in una teglia ben oleata e dove avremo messo gli altri 2 spicchi di aglio oltre che del rosmarino.
Sia nel caso dei funghi che nelle patate ho gli spicchi d'aglio sono interi, ma per trufolare meglio i funghi almeno lì li dovremmo mettere ben tritati.
Le patate staranno in forno circa un'ora, ma dipenderà comunque dalla grandezza; in ogni caso controlliamole ogni tanto e rigiriamo quelle che si saranno colorate così da far tostare tutti i lati.
Il forno deve essere ad una temperatura abbastanza alta almeno per la prima mezz'ora di cottura, poi possiamo abbassarlo per permetterne la cottura più internamente.
Quando le patate vi sembreranno a metà cottura, i funghi e le braciole saranno pronti per essere uniti; possiamo togliere le braciole dalla marinatura e posizionarle su un grande foglio di carta stagnola. Sopra ogni braciola mettiamo uno/due cucchiai di funghi; chiudiamo la carta stagnola creando una sorta si cartoccio e mettiamo in forno per circa una mezz'oretta.
Orientativamente sia le patate che le braciole saranno pronte contemporaneamente, in ogni caso possiamo controllare la cottura delle patate provando a prenderle con una forchetta.
Per le braciole consideriamo almeno mezz'ora di cottura in forno a 180°.
Ed anche questa volta la cena è pronta, la sorellina è contenta di aver partecipato alla realizzazione di un post ed i molisani si riempiranno le panze!
Finalmente mi son potuta godere le mie patate intere! Quelle umbre non ero neanche riuscita ad assaggiarle per quanto ero già piena...

Alla prossima.

M.

5 commenti:

  1. da leccarsi i baffi con questa bistecca di maiale e patate!
    abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille...vengo presto a farti visita!!

      Elimina
  2. Ciao!! Passo per dirti che da me c'è un premio per te :D
    http://saporidielisa.blogspot.com/2012/02/le-piccole-soddisfazioniun-premio.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! mi ha fatto molto piacere...

      Elimina

Dimmi che ne pensi...