29 aprile 2012

Parfait di mandorle

Un passo alla volta tutto sembra più chiaro.
Ancora tante prime volte ci saranno nei mesi a venire ma la mia prima settimana in terra lombarda non è stata male, quindi fermiamo la mente, che fa sorgere mille domande, e godiamoci i bei momenti.
Di certo queste prime settimane qui saranno memorabili e difficilmente dimenticabili.
Proprio nel tema del memorabile, mi viene in mente questa ricetta, che ho realizzato migliaia di volte ma che non avevo ancora postato.
Ho addirittura qualche amica che me lo chiedeva su ordinazione ed io, pur di incontrarla, ogni tanto glielo preparavo! Chissà che non riesca a farla venir giù dalla Svizzera qualche giorno!

Tempo necessario: 9 ore
Ingredienti per 10 persone:
1/2 l panna montata già zuccherata (io metto in genere 50 g di zucchero a velo per ogni 1/2 l di panna fresca)
200 g granella di mandorle
150 g zucchero (70 g li useremo per caramellare le mandorle, la parte restante andrà unita ai tuorli)
5 uova
300 g cioccolato fondente
latte q.b.
Colonna sonora: La Crus - La costruzione di un amore

Mettiamo in padella le mandorle con lo zucchero e facciamole caramellare rigirando sempre per evitare che si brucino o non si caramellino omogeneamente.
Lasciamo raffreddare le mandorle e passiamo agli altri ingredienti.
Separiamo i tuorli dagli albumi, e mettiamo questi in un contenitore dove potremo montarli a neve in un secondo tempo.
I tuorli, invece, li lavoriamo con lo zucchero fino a che non si creeranno delle piccole bolle; solo a questo punto uniamo le mandorle ai tuorli.
Montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale ed uniamoli ai tuorli con le mandorle.
L'ultimo ingredienti che va unito e che poi rende molto cremoso l'impasto è la panna montata; sia gli albumi che la panna vanno rigirato dal basso verso l'alto per evitare che si smontino facilmente.
In genere preparo il parfait in uno stampo da plumcake, per poi farne delle fette sottili; questa volta mi serviva una versione monoporzione, quindi ho optato per gli stampini in alluminio che onestamente non mi hanno soddisfatta abbastanza. Tocca comprare degli stampi adatti...si accettano regali!!!!
Il parfait non sarà pronto prima di 8/9 ore di freezer e quando lo toglieremo dal surgelatore si scongelerà molto velocemente.
Prepariamo quindi la cioccolata proprio qualche minuto prima di toglierlo dal freezer; non mettiamo troppo latte nella cioccolata, che scioglieremo a bagnomaria, o sarà troppo liquida.
Proprio perché si tratta di un piatto davvero collaudato, con questa ricetta partecipo al contest  (categoria Dolci):
Alla prossima.

M.

4 commenti:

  1. meravigliosi. Davvero eh? non lo dico tanto per scrivere qualcosa. Complimenti :-)
    sono contenta per te che stai ingranando, ci vuole tempo ma se c'è la spinta, la grinta e la motivazione giusta sarà tutto in discesa!

    RispondiElimina
  2. Ma che delizia, bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Sai che non l'ho mai assaggiato il parfait? Sono secoli che vorrei prepararne uno...mhhh, deve essere delizioso! Goditi per bene questi momenti! :)

    RispondiElimina
  4. Slurp!!! Come Elena, nemmeno io l'ho mai assaggiato. Il tuo è una meraviglia! ^_^

    RispondiElimina

Dimmi che ne pensi...