14 aprile 2013

Caciocavallo all'argentiere

La semplicissima ricetta che vi propongo oggi non la conoscevo neanche fino a qualche mese fa e non è un onore per una sicilianella come me. 
L'ho poi vista su Sky nel programma condotto dalla carinissima Lucia Sardo che per me resterà sempre la mamma di Peppino Impastato!! 
Il programma di cui vi parlo è Masseria Sciarra e, anche se l'ho visto solo qualche volta, mi lascia sempre con qualche informazione che non avevo quindi mi piace. 
Oltre alle ricette, infatti, vengono sempre raccontati degli aneddoti caratteristici come quello riguardante questo piatto. 
Si narra che un argentiere in difficoltà economiche lo facesse spesso preparare alla moglie, esperta di cucina, per far credere ai vicini che la pietanza del giorno fosse a base di coniglio. 
Nonostante il piatto non abbia fra i suoi ingredienti il coniglio, infatti, il miscuglio degli ingredienti produce il suo tipico odore; in questo modo nessuno si sarebbe accorto del difficile periodo economico. 
La mia versione naturalmente è più semplice anche perchè è stata molto improvvisata ma se volete riprendere la ricetta originale potete trovarla anche sul sito di Alice.it

Tempo necessario: 20 minuti
Ingredienti per 2 persone:
4 fettine di caciocavallo delle dimensioni di una fetta di pan carrè
1 spicchio di aglio
olio EVO
4 fette di pane bianco
origano
aceto bianco
Colonna sonora: Ben Harper - I shall not walk alone

Facciamo soffriggere l'aglio intero nell'olio giusto il tempo necessario a rilasciare la sua aroma.
Togliamo la buccia al formaggio e soffriggiamolo in olio rigirandolo prima che si sciolga tutto. 
Mettiamo le fette sul pane bianco e spostiamo nella stessa padella spolverandole con l'origano. 
Lasciamo a fuoco alto ed aggiungiamo l'aceto bianco, senza esagerare, lasciandolo poi sfumare.
Serviamo caldi, magari accompagnandoli con della semplice insalata. 
Anche in questa semplice versione, sono una buona alternativa ad una cena veloce; in mancanza del caciocavallo ragusano, continuerò ad usare quello molisano che è tanto buono!!

Visto l'aneddoto e il tipo di ricetta con questo post partecipo al contest Le ricette della carestia sponsorizzato da Fotoregali per la categoria ricetta salata:
E adesso vi saluto, vi auguro un buon lunedì ed una bella settimana!
Io la passerò aspettando dei vecchi amici nel mio nuovo mondo...

Alla prossima.

M.

9 commenti:

  1. mamma mia adoro il formaggio e farei follie per un piattino come questo.................
    che squisitezza!

    RispondiElimina
  2. ciao cara complimenti hai un blog carinissimo...unita ai tuoi lettori...ricambi?mi farebbe tanto piacere kiss
    karina :-)

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Adoro il caciocavallo, soprattutto sciolto. Complimenti, è una ricetta gustosissima. A presto. eleonora
    http://eilbasilico.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. congratulazioni tesorella, sei in un club ristretto! questo non è un premio ma un riconoscimento per i miei blog preferiti. tu sei tra questi. da oggi sei ufficialmente Betty approved! (maggiori info qui:http://elisabettapendola.com/2013/04/15/intermezzo-melodrammatico/ )- ti conferisco il fiocco lo puoi appuntare dove ti pare (anche in bagno) ;) ce l'ha anche Imma di DolciAGoGo nella sidebar! : http://elisabettapendola.files.wordpress.com/2013/04/betty1_02.png?w=600

    RispondiElimina
  5. Ti confesso che avevo visto pure io questa puntata, ma è stato tanto tempo fa! Mi sono scritta la ricetta, ma fino ad ora non l'ho mai fatt.
    Tu sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  6. Bella ricetta Magda!!
    Sono molisana quindi conosco bene il caciocavallo di cui parli!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  7. ciao grazie mille per questa bella ricetta!

    RispondiElimina
  8. Grazie, mi hai fatto ricordare di un piatto che mia madre faceva spesso, da buona siciliana. Lo farò presto, è davvero squisito!
    A presto, Eleonora

    RispondiElimina
  9. Grazie, mi hai fatto ritornare bambina, mia madre da brava siciliana lo preparava spesso. Lo preparerò al più presto, è davvero un piatto squisito!
    A presto, Eleonora

    RispondiElimina

Dimmi che ne pensi...